fisheat

Persico (Perca fluviatilis)

Perca fluviatilis

Nome Comune: Persico

Nome Scientifico: Perca fluviatilis (Linnaeus, 1758)

Mesi in cui il prodotto è in commercio: tutto l’anno

Caratteristiche biologiche ed ecologiche della specie: Corpo con dorso arcuato, muso breve, colore verde giallastro con alcune bande nere verticali, prima pinna dorsale con macchia nera posteriore, due pinne dorsali, pinne ventrali in posizione toracica, pinna anale, pinna caudale bilobata, opercolo con una spina al margine. Colorazione variabile: di norma il colore di fondo e’ verde oliva con bande scure trasversali.

Lunghezza massima: 51 cm

Lunghezza minima commerciabile: non prevista

Metodi di cattura: nasse o reti da posta

Qualità alimentare: Pesce d’acqua dolce che popola gli ambienti lacustri. E’ una specie con carni saporite, molto apprezzate, anche se piuttosto ricche di spine. Per questo motivo, il pesce persico, viene in prevalenza commercializzato previa filettatura. Dal punto di vista nutrizionale il persico ha carni molto magre, ricche di proteine di elevato valore biologico. I suoi grassi sono caratterizzati dalla presenza di un elevato contenuto di acidi grassi polinsaturi omega-3 (o n-3), tra i quali predomina il DHA. Il persico reale è ricco di magnesio e selenio.

nutrizionali:

persico1persico2